Le rubriche di Gola

Grid List

A Bibbona lo chef Emanuele Vallini sull’onda del successo rinnova completamente il locale. Una sorpresa e una conferma

Quello dei Food Truck è un fenomeno in continua crescita e molte sono le manifestazioni che propongono questo simpatico e informale modo di cucinare e presentare il cibo. Per la Festa di San Giovanni l’Associazione Gola Gioconda ha selezionato alcuni tra i migliori Food Truck da ogni parte d’Italia.

Ecco l'elenco con le specialità che presenteranno al Parco delle Cascine dal 24 al 28 giugno. Orario 18-24. 

Panificio Menchetti, pane toscano, pizze, focacce di ogni tipo, da oltre 60 anni

L’Osteria un menù particolare, si parte dall’orzotto vegano per finire alla granita di lime.

 La Friggitoria: una delle migliori tradizioni fiorentine perché “fritta l’è bona anche una ciabatta”

 Il Pesce Fritto: Manuel vi delizierà con ottimi cartocci di frittura di pesce

 Terra Apuliae: una vera specialità: l’originale patata novella di Galatina nel vincotto balsamico

 Biogelateria: avete mai gustato gelato alle bacche di goji o allo zafferano? E del gelato di canapa che ci dite?

 La tripperia: un classico che non poteva mancare alle Cascine per San Giovanni!!!!!!!!!!!!!!!!

 L’Antica Farinata: Ivan Boccaccio riprende una antica tradizione ligure e piemontese. La Farinata si gusta calda appena sfornata

 La Puccia: Di origine salentina, la puccia è un panino di forma rotonda da riempire a piacimento. Una vera prilibatezza

 Primo Sapore – Cocktail e stuzzichini lombardi, insolito abbinamento che unisce drink di stampo internazionale a prodotti quali bresaola e gorgonzola

 Eskimo: propone gelati artigianali, dai gusti tradizionali a quelli più insoliti. Tutti di ottima qualit  

 Fuori (di) Mente – Una proposta di alto profilo gastronomico che spazia dagli hamburger di fassona ai panini gourmet, con particolare attenzione a specialità di pesce

 Farinel On the Road - Porta nelle piazze del Piemonte e della Valle d’Aosta l’antica arte delle miasse. Considerate il “pane di una volta”, le miasse sono un prodotto centenario tipico della regione del Canavese, una specie di piadine di polenta, cotte su dei ferri arroventati sul fuoco, farcite con prodotti come il salignun (una crema di ricotta fresca molto speziata) o il salam di patata

 Lembo Motogrill Guzzi: siamo in Puglia. Antonio propone le bombette (specialità di carne di maiale). Più precisamente sono involtini di carne fresca di maiale ripieni solitamente di formaggio, sale e pepe, tradizionalmente nati in Puglia con ricette variabili da località a località e da macellaio a macellaio.

Si e ovviamente è multietnica. Jean Michel Carasso ci guida alla scoperta della cucina più famosa la mondo con qualche sorpresa.

Dal 2012 Frescobaldi fa il vino nell’isola carcere di Gorgona. Dietro alle bottiglie di vermentino e ansonica c’è un progetto in evoluzione.

Gola Gioconda ha selezionato sei aziende vinicole toscane che saranno presenti alla Festa di San Giovanni (Parco delle Cascine, 24-28 giugno). 

Abbiamo provato lo Champagne dell’azienda Robert Dufour & Fils. Grande anche nel rapporto qualità prezzo.

Ci sono le storie e le facce di chi produce cibo in Italia nel libro di Licia Granello. Da Nord a Sud, dalla A alla Zeta come recita il sottotitolo. Un libro, "I sapori d'Italia", (edizioni Gribaudo) per curiosi e gourmet che poi dovrebbero essere la stessa cosa.

Interessante e divertente il libro di Ruggero Larco, luoghi, storie e ricette tra terra e mare

Centocinquanta vivande diverse per il pranzo allestito in onore di Carlo V, l’uomo più potente del mondo. Aprile 1536. 

Tutti gli appassionati delle eccellenze gastronomiche si aspettavano la Torta Pistocchi ad Expo. Quali sono le ragioni della vostra mancata partecipazione?

Luca Cai sta preparando la valigia e insieme fa la lista della spesa. Per tutto il mese di giugno sarà a Milano con il suo ristorante “Il Magazzino”. 

Devo ammetterlo, l’Expo mi ha sorpreso. In senso positivo, s’intende. Non pensavo che in Italia potesse essere possibile un “miracolo” del genere. Tutto funziona, e funziona anche bene.

Siamo stati per due giorni impegnati a Prato con Energy Festival la manifestazione che Estra ha portato nel centro della città. Il tema era appunto l'energia declinata in tutte e sue forme e una di questa era proprio quella dedicata al cibo.

Estra porta in centro l’energia. In piazza Duomo per “Toscana verso Expo”  il 27 e 28 giugno in scena la prima edizione di “Energy festival” due giorni di eventi, concerti, giochi, sport e laboratori didattici. C'è anche Gola Gioconda

Da quattordici anni Simone Fracassi chiama a raccolta l’eccellenza enogastronomica italiana per una nobile causa. A Borgo Corsignano c’era anche Gola Gioconda.

Le ricette popolari affidate ai ragazzi degli istituti alberghieri è la formula che Unicoop Firenze ha scelto per i cooking show che stanno animando i supermercati in tutta la Toscana.

Come vivono questo momento di grande successo gli istituti alberghieri. Famosi e ricercati ma senza strutture.

Kavin ha 18 anni è arrivato qui attratto dalla cucina. “Mi è sempre piaciuto cucinare e per anni ho preparato da mangiare a mio fratello, mi è sembrato normale scegliere questa scuola”. Ma poi una volta qui ha scoperto che la ristorazione è fatta anche di altro, dell’accoglienza, del servizio.